Archivi tag: pollo

Melanzanata!

Quest’estate sono stata in Sicilia per le vacanze estive e in un negozio di souvenir una signora mi ha dettato una ricetta con le melanzane da cui ho scoperto che non mi dispiace poi così tanto mangiarle.

Così una sera ho preparato un secondo un pò diverso dal solito.

 

 

Ingredienti:

1 melanzana

100 g di pollo

panna per cucinare di riso

 

Preparazione: 

Accendere il forno a 180°

Tagliare in fette sottili la melanzana (per il lungo) e mettiamole in acqua per farle ammorbidire per una ventina di minuti.

Intanto assicuriamoci che le fettine di pollo siano anch’esse sottili.

Poi cucinare le fette di melanzana in una pentola antiaderente o con un filo d’olio, quando sono quasi cotte le togliamo dal fuoco, spalmiamo la panna da cucina sulla fetta e aggiungiamo la fettina di pollo e chiudiamo la Melanzana o a involtino o in due (come ho fatto io) fino a finire gli ingredienti.

A me è avanzato del pollo e avevo della rucola in casa così ho fatto degli involtini di fette di pollo, rucola e panna da cucina.

Poi possiamo mettere in forno per una ventina di minuti.

Il piatto è sfizioso e leggero in quanto la panna da cucina è di riso.

Buon appetito!

img_4425

Annunci

Il pollo in soia di Francesca

In una dieta come la mia tanta differenza la fa la gestione fuori casa  e io devo dire di essere molto fortunata in questo.

Famiglia, fidanzato e amici mi aiutano molto sia materialmente a prepararmi piatti che posso mangiare, sia a non farmi sentire a disagio!

Tra queste persone c’è sicuramente la mia amica Francesca, con la quale condivido un’amicizia praticamente ventennale.

Mamma di 3 figli e ottima cuoca.

Le piastrelle di casa di sua mamma ancora ricordano gli spaghetti lanciati, da uno dei suoi pretendenti, per verificare lo stato di cottura.

Sempre in quella casa ricordo le cene serali con i suoi genitori dove sua madre cucinava come se fosse Natale e suo padre inevitabilmente mi proponeva vino nonostante io sia astemia. Le chiacchierate con lei e suo padre mezzi nudi per il caldo o per comodità.

Lei che è una delle mie fan più accanite del mio tiramisù, tanto da chiedermelo per cene e feste; lei che insiste nel dire che come impiatto i salumi io non lo fa nessuno; lei che dice che mangio come un canarino.

Lei che ora ha come bigino da cucina la Parodi perchè spiega bene e fa piatti facili e veloci o che usa la cucina come gioco con sua figlia Silvia.

In uno dei nostri pranzi nella sua casa attuale mi ha cucinato questo pollo gustoso e diverso dal solito.

Così ve lo ripropongo.

Ingredienti per 2/3 persone:

400 g di pollo

40 ml di soia

farina (io senza glutine) q.b.

Procedimento:

Tagliamo il pollo a cubetti, strisce (come preferite e vi è più comodo) e li infariniamo, intanto scaldiamo un pochino di olio di girasole  nella pentola e appena pronto buttiamo il pollo, lo cuociamo a fiamma bassa fino a farlo dorare a questo punto aggiungiamo la soia e facciamo cuocere ancora per una decina di minuti e il piatto è pronto.

Il condimento a vostro piacere.

La prossima volta provo ad aggiungere o dei pinoli o delle mandorle.

 

 

foto

Il pollo, che noia!

Parliamoci chiaro, non è che mangiarsi il petto di pollo sia una gran figata!

se poi non lo puoi friggere o impanare…

Però c’è una soluzione anche a questo, a volte andare a cena dagli amici serve per rubare un pò di idee.

Facciamo un bel secondo di petto di pollo impanato e quinoa con verdure come contorno.

Ingredienti per due:

2/3 bistecche di petto di pollo

farina di mais

100 gr di quionoa mista

1 zucchina

80 gr di piselli

2 carote

… e quello che ci volete aggiungere

Procedimento:

Accendiamo il forno a 180°.

Con un pesta carne appiattiamo bene le bistecche e incidiamo delle strisce con il coltello (metodo imparato da un cuoco mentre tornavo a casa con il treno, serve per fa entrare il calore della cottura nella carne e farla cuocere dentro) a questo punto le passiamo sopra la farina di mais facendole impanare bene, quando il forno è caldo basterà metterle in una teglia con carta da forno e farle cuocere una quindicina di minuti (solitamente io a metà cottura le giro).

Intanto che la carne cuoce preparo la mia verdura e la mia quinoa.

Solitamente la quinoa basta lavarla senza metterla a mollo, per 100 gr di quinoa serviranno circa 250 ml di acqua.

Versiamo quindi la quinoa nella pentola con l’acqua e portiamo a ebollizione, poi abbassiamo la fiamma e copriamo con un coperchio  e lasciamo cuocere altri 10 minuti. Si spegne il fuoco e si lascia riposar per altri 5 minuti a questo punto è pronta e possiamo buttare condire con la verdura.

Il piatto è pronto!

IMG_7538