Archivi tag: cucina

Biscottini al cocco

Biscotti_al_cocco

Breve ricetta per deliziare i palati delle persone “senza”…(senza glutine, senza caseina, senza….).

E’ una ricetta veloce e poco impegnativa che ho modificato per il mio adolescente, ma inserirò anche la versione “normale” …per i più fortunati.

ah! Per essere corretti Vi informo che la ricetta originale non è mia…l’ho solo adattata !

INGREDIENTI (versione modificata)

170 gr di farina di cocco

200gr di zucchero (per me 150 gr oppure si può usare la stevia che è un dolcificante naturale, ma io non ho ancora provato a breve un upgrade)

40 gr di farina di riso

2 uova intere

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Accendere il forno a 140°/160°

Mettere tutti gli ingredienti in un robot da cucina ed amalgamare per qualche secondo. Quando L’impasto è ben amalgamato, prelevare(magari con un cucchiaino) un po di impasto e formare delle palline con le mani (l’impasto è un po morbido meglio inumidire le mani ogni tanto così non si appiccica). Adagiare le palline ottenute sulla placca del forno rivestita di carta forno e cuocerle a 140°/160° per circa 10 minuti.

INGREDIENTI (versione originale)

170 gr di farina di cocco

200gr di zucchero (per me 150 gr)

40 gr di farina OO

2 uova intere

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Identico come sopra

NOTE DELLA CUOCA :

Si conservano (se ci riuscite! Da me finiscono subito) in una scatola di latta o in un contenitore di plastica con chiusura, per alcuni giorni. Potete presentarli anche adagiati singolarmente in pirottini di carta colorati così farete un figurone!

Li ho fatti e rifatti in tutte e due le versioni e hanno sempre riscosso un discreto successo…bon appetit!

Annunci

Alimentazione e Bimby ®

Uno dei progetti che la nostra scoppiettante blogger jgeel mi ha sottoposto è quello di creare una sezione di questo blog dedicata alle ricette, intendendo le ricette alimentari!

Perchè?

Perchè è uno dei problemi più grandi e sentiti per chi si è ritrovato catapultato nel mondo della diversabilità infantile.

Sebbene sembri strano, e non da tutti i professionisti condiviso, l’alimentazione è una di quelle variabili che incide pesantemente sul benessere dei nostri figli poco meno che perfetti.
Reflusso, dieta senza glutine, dieta senza caseina, dieta bassa di ossalati, dieta anti candida e chi più ne ha più ne metta…. insomma non facciamoci mancare nulla !
Alcune teorie reputano che il secondo cervello del corpo umano sia l’intestino e non bisogna essere certo dei luminari per confermare questa teoria che, anche se contrastata da alcuni, è sicuramente confermabile nella realtà oggettiva del nostro essere e dei nostri pargoli.

Sicuramente jgeel guidata dalla sua esperienza pluriennale, associata anche agli errori e ai tentativi riusciti , riuscirà a darVi qualche spunto e qualche trucco per rendere piacevole quel che, per qualcuno dei nostri piccoli, può trasformarsi in ulteriore sofferenza.

Il titolo non è un errore, ma bensì è quello strumento che jgeel utilizza per la preparazione di alcuni suoi piatti e preparati.
Penso che qualsiasi robot da cucina ultratecnologico sia, comunque, in grado di darVi i risultati che Lei ottiene.

Vi prego di credermi affermandoVi che non ho nessun scopo pubblicitario nei confronti della Vorwerk © , ma l’impegno che vorrei assumermi è quello di cercare di ottenere una convenzione tra la nostra associazione e l’azienda produttrice per avere questo strumento incredibile e testato allo sfinimento dalla nostra blogger, a condizioni di favore.
Si.. perchè lo strumento è valido, ma ha il prezzo un poco da …mi vendo un rene.

Proviamoci e Vi tengo aggiornati.