Archivi tag: agricoltura

Laboratori di agricoltura sociale: aperti ed inclusivi per cultura

Inizieranno a settembre, sabato 15 e sabato 22 dalle 9,30.

Cosa?

I laboratori di agricoltura sociale di ABC Associazione Bambini Cerebrolesi Lombardia ONLUS.

Aspettiamo bambini dai 5 ai 10 anni con qualunque tipo di abilità e  il loro accompagnatore presso l’azienda agricola Semper Alegher, a Leggiuno, in via Marzaro 17.

Cosa faremo?

Costruiremo una casetta per le nostre (e vostre) piantine.

  • Nel primo laboratorio si procederà alla creazione di una mini-serra con materiali di risulta.
  • Nel secondo laboratorio ci occuperemo della decorazione dei vasetti e della preparazione per il trapianto delle piantine.

Ecco il volantino completo.

La partecipazione è gratuita.

L’iscrizione è obbligatoria all’indirizzo mail dall’associazione info@abclombardia.it o al 331-4711415.

I laboratori vengono realizzati all’interno del progetto #Animi_amo il territorio, grazie al contributo di Regione Lombardia e Comitato per la Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato.

Annunci

Il favoloso mondo di Amelie

amelie

Bel film, non credi? Eppoi ha un suono favoloso nel citarlo… * sospiro*
Sicuramente lo preferisco all’albero degli zoccoli!

Nella mia giovinezza quando, appena maturandi, ci si incontrava al bar (e le serate non erano abbagliate dallo sfregamento su un monitor da 5 pollici) si parlava, si discuteva e si cercava di darsi un tono di profonda conoscenza e preparazione citando i film che scorrazzavano nelle sale cinematografiche.
Uno di questi era proprio l’albero degli zoccoli.
Se non lo conoscevi, ma soprattutto apprezzavi, eri tacciato di ignoranza e incapacità introspettiva e di analisi.
Ero un campione…di ignoranza per quei tempi.
Sarà stato che preferivo “animal house” e il seguente “the blues brothers” ?

Comunque sia, quella pellicola, non mi ha mai detto nulla di così… speciale.

Stamani, una piccola regista, mi chiama al telefono e con voce concitata mi urla : “ Papi, guarda…sono disperata! Ho cercato in ogni angolo remoto della casa e non trovo il carica batterie della mia macchina fotografica, aiutami perché potrei diventare isterica! ”

A parte la citazione “angolo remoto” che già mi scompinquava l’ordine metabolico per la padronanza lessicale di una bimba di 10 anni appena compiuti, mi domandavo quale fosse la motivazione di cotanta urgenza.
Non l’ho chiesto (anche perché non mi fu dato atto di rispondere), ma ricevetti poco dopo quel che segue a questo lungo prologo.

Dovete sapere che esiste una associazione di settore chiamata “coldiretti” e la contrattura nascosta nella dizione la dice lunga : coltivatori diretti.
Bene! Da ora si potrebbe istituire un altro tipo di associazione : la col-indiretti.
La dizione “indiretti” nasce perché , per ottenere il risultato, si sono dovute applicare e strutturare strategie di collaborazione e integrazione.
Per nostra fortuna abbiamo un folletto ad idrocarburi (vedi post precedenti) che ha applicato tali strategie e, per questo specifico caso, in aggiunta, ci siamo dotati anche di un abbonamento a vita per le riparazioni degli aspiratori casalinghi (ma questo è un dettaglio).

Ricordate il caschetto per dipingere a cui era stato scotch-ato sulla sommità un pennello?
E il cono per riempire il barattolo di vetro con il sale colorato?
E se al posto del pennello ci mettessimo un imbuto? Ma non imbuto tradizionale che lo trovi ovunque, ma uno piccolo (il giusto piccolo) il cui ritrovamento è stato paragonabile alla ricerca del sacro graal ? che si ottiene?
Questo!

 

IMG-20140708-WA0018IMG-20140708-WA0020

Aggiungiamoci qualche ingrediente :

 

IMG-20140708-WA0019

 

Tanta pazienza e emozione (qualcuno commozione) :

 

IMG-20140708-WA0011

 

qualche acrobatico aiuto:

 

IMG-20140708-WA0016IMG-20140708-WA0015

 

IMG-20140708-WA0006

Poi la semina :

 

IMG-20140708-WA0001IMG-20140708-WA0010

Con susseguente hola da stadio e avere questo :

 

IMG-20140708-WA0005IMG-20140708-WA0002

e anche questo (ma fa sempre parte dei dettagli) :

 

IMG-20140708-WA0004IMG-20140708-WA0003

In questo post esageriamo e ci mettiamo pure un link video (anti scettici) :

 

 

Bhè… che dire ..la citazione di Disney è fondamentale : If you can dream it, you can do it.

 

PS : mi rimane il terrore di quando il coltivatore indiretto dovrà innaffiare l’orto, battezzato “l’orto di Emanuele”.. forse meglio che amplifichi la copertura assicurativa di casa, ma anche questo è pur sempre un dettaglio.

 

Ciao