Eppur si muove…/2

vento1
Questo,probabilmente, fu il pensiero che ebbe Adamo quando andò dal buon Dio a chiedergli di inventare il vento.
Dopotutto Eva era vestita di sola foglia e un poco di vento… Capisciamme’!

Ma non bastò e Adamo tornò dal buon Dio a chiedere di inventare l’autunno.
Funzionò ?
Chissà… Ma credo di sì, visto che siamo passa i sei miliardi.
Che c’entra? … Per qualche lemma c’entra!

Dunque….
Al nostro piccolo “full optional” fu diagnosticata l’impossibilità del movimento,ed intendo proprio movimento alcuno!
Non sarebbe dovuto esistere né vento, né autunno: staticità assoluta!
Ma, dimmi… se così fu sentenziato dal luminare di turno, perché rischiammo di essere segnalati al telefono azzurro per ferite post caduta ?
E intendo post caduta dal fasciatoio!

Gia!
Finimmo in ospedale (ben due volte) per ferite contuse al mento…e hai voglia a spiegare al medico di avere abbandonato un bambino sul fasciatoio per recuperare un pannolino nel sottoscala a meno di tre metri ed impiegando meno di un nanosecondo.

Alla faccia del nano e del poi secondo… lui ,comunque, cascò.. ma dato che non ne era convinto, dopo la prima volta, ci riprovò.. riuscendoci di nuovo!

Precisazione: non è che per tutte e due volte ci allontanammo per prendere i pannolini ( l’esperienza insegna! ) la seconda volta si tratto’ di recuperare lo spazzolino a meno di settanta centimetri di distanza…basto’ voltarsi.
Qualcosa di positivo in tutto questo dopo lo spavento e i pianti?
Certo che si!!
Al piccolo full optional fu tolto il ciucio.
Come fatto positivo? Certamente per noi, ma meno per lui. Sinceramente all’ eta’ di sette anni mi sembrava eccessivo che lo usasse ancora…

Oltre al fatto che i ciuci del principino ci costavano una cifra spropositata !
Vedete non era tanto per il costo di ciascuno di essi, ma per il fatto che ne sgonfiava uno alla settimana applicando una potenza da idrovora che la passione per la suzione gli generava.

Gli fu spiegato, che quando succhiava, un po’ di saliva usciva dalla bocca e colava sul mento bagnando la garza che copriva i due punti di sutura.

“amore se non buttiamo il ciucio la ferita non guarisce”

ecc….tutte quelle belle frasi che le mamme usano abilmente per convincere i loro piccoli.
Conclusione: c’è chi si vanta di coppe, trofei e medaglie vinte in qualsiasi tipo di sport dai loro figli e noi?
Noi andiamo così fieri di quella piccola cicatrice sotto il mento….eppur si muove.

ma se davvero volete capire tutta la storia non dovete perdere nemmeno una puntata; leggete anche “Un articolo a quattro mani”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.